Le convinzioni sbagliate che non ci aiutano a dimagrire

Nonostante la scienza abbia dimostrato che non sono le calorie in quanto tali a far ingrassare, ma il tipo di cibo da cui provengono, permane ancora il concetto che riducendo l’apporto calorico si dimagrisce. E’ovvio che se dimezzo le kilocalorie la bilancia mi darà ragione, ma avrò perso davvero grasso? Oppure ho perso massa magra? Se la dieta è sbilanciata è molto probabile che buona parte del malefico grasso sia ancora lì nonostante la perdita di peso o addirittura che non ci sia nessuna modifica sostanziale del peso.

Anche quando si vuole dimagrire non si possono tagliare semplicemente le calorie rischiando di eliminare i nutrienti essenziali alfunzionamento dell’organismo. Quando si parla di dimagrimento e diete, esistono numerose convinzioni sbagliate difficili da sradicare e che purtroppo portano le persone a compiere sacrifici inutili e, a volte, persino dannosi. Scopriamo gli errori più comuni.

PRIMO ERRORE: fare la fame

SECONDO ERRORE: mangiare tanta frutta

TERZO ERRORE: bere succhi di frutta o bibite zuccherate

QUARTO ERRORE: eliminare tutti i cibi ricchi di carboidrati dalla propria alimentazione

QUINTO ERRORE: usare lo zucchero di canna

SESTO ERRORE: credere che mangiare la pasta a cena faccia ingrassare

SETTIMO ERRORE : consumare yogurt “magro”

OTTAVO ERRORE: eliminare l’olio a crudo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *